CINZIA GHIGLIANO

Docente di disegno

Per anni è stata una delle poche donne fumettiste italiane, autrice con Marco Tomatis di personaggi indimenticabili quali Nora, Isolina, Lea Martelli, Solange.

Ha collaborato con importanti testate, Linus, Comic Art, Corto Maltese, Amica, Corriere dei Piccoli, conseguendo premi prestigiosi come lo Yellow Kid a Lucca nel 1978 e l’Andersen per la divulgazione scientifica. I suoi fumetti sono stati tradotti in più lingue.

 

cinzia foto aluffi tagliata pic

 

Negli ultimi anni si è dedicata all’illustrazione lavorando per le principali case editrici italiane, sempre con grande successo, testimoniato dai premi “Gigante delle Langhe” e “Caran D’Ache”.

Si è concentrata nel frattempo anche sulla pittura, allestendo mostre itineranti dedicate alla interpretazione pittorica della Poesia. Tra i suoi progetti le esposizioni Se parole e suoni fossero colori-dedicata ai testi di Fabrizio De Andrè- e Tradurre con il colore-dedicata all’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters - interpretazione pittorica delle voci di quattro grandi traduttori del libro: Cesare Pavese, Fernanda Pivano, Beppe Fenoglio e Fabrizio De André.

Ultima in ordine di tempo la mostra Leggere infinito presente, ancora itinerante.

Attualmente lavora su progetti per Picture Book.

Con “Lei. Vivian Maier “ Orecchio acerbo editore, ha vinto il premio “Andersen 2016” per il miglior libro fatto ad arte.

Quando non disegna o dipinge, insegna disegno, illustrazione e fumetto.

 

TORNA A DOCENTI