ANDREA FERRARIS


Docente di Arte del Fumetto

Dopo il liceo artistico frequenta un corso di grafica e scenografia tenuto da Gianni Polidori ed Emanuele Luzzati.

Lavora a Milano come aiuto-scenografo per la televisione e ad Alessandria per il teatro lirico, quindi decide di assecondare una sua grande passione iscrivendosi ad un corso di fumetto a Bologna dove conosce, tra gli altri, Marcello Jori, Vittorio Giardino ed Andrea Pazienza.

 

foto

 

Nel 1992 comincia una collaborazione con Disney Italia realizzando, per oltre 15 anni, storie di Topolino e Paperino. Nel 2007 si trasferisce a Barcellona per lavorare nello studio creativo di Egmont, editore di Copenaghen.

Disegna tuttora per Egmont storie di Donald Duck su quattro strisce seguendo lo stile di Carl Barks.

Ha disegnato illustrazioni e fumetti per Alias e La Lettura inserti dei quotidiani Manifesto e Corriere della Sera.

Collabora con la rivista Internazionale.

Per Tunuè nel 2008 disegna, su testi di Giacomo Revelli, "Bottecchia", racconto a fumetti della vita di Ottavio Bottecchia, ciclista degli anni 20, primo italiano a vincere il Tour de France.

Nel 2011 esce per Gallucci editore " Il Pinguino e la Gallina " e nel 2012, sempre per Gallucci " Cocco e Drilli" un altro libro illustrato per bambini.

Dal 2013 al 2016 vive a Parigi dove ha modo di ultimare ,"Churubusco", suo primo lavoro come autore completo, racconto dell'italiano del Battaglione San Patrizio.

Churubusco è uscito in Italia per Coconino Press-Fandango, in Francia per Rackham editions, in Messico per La Cifra Editorial e negli Stati Uniti, per Fantagraphics.

Nel novembre del 2017 esce per Oblomov in Italia " La Cicatrice ", racconto di un viaggio lungo il muro che divide  gli Stati Uniti e il Messico, realizzato assieme a Renato Chiocca.

"La Lingua del Diavolo" suo ultimo lavoro sta per uscire in Italia per Oblomov edizioni e in Francia per Rackham editions.

Dal 2017 vive e lavora a Torino.

TORNA A DOCENTI