DANIELE CAZZATO
Docente di Pittura

Daniele Cazzato, Torino 1964, vive e lavora a Bossolasco, in Alta Langa piemontese. Dopo il Liceo Artistico Vittorio Veneto frequenta per tre anni i corsi di grafica artistica,illustrazione e design dell’immagine, all’Arte Studio di Torino. Cura la sua formazione artistica personale per otto anni nello studio di Francesco Preverino, docente dell’Accademia Albertina di Torino.
Oltre alla docenza di pittura e storia dell’arte al liceo artistico torinese Arte Studio-Vittorio Veneto, partecipa al comitato artistico organizzativo del museo d’arte contemporanea, Piscina Arte Aperta, di Pinerolo (To) e collabora con ditte italiane ed estere in qualità di designer e illustratore pubblicitario; inoltre, scrive fiabe per bambini pubblicate in oriente dalla Sun Ya Publications di Hong Kong.

Dipinto realizzato da Daniele Cazzato - docente della Libera Accademia D'Arte Novalia

Nel 1992 si trasferisce a Bra per dare vita alla scuola d'arte Novalia (successivamente sede a Savigliano) e si dedica esclusivamente ai corsi e alla sua ricerca pittorica. A Bossolasco dal 2007 ha dato vita per il comune alla manifestazione artistica “Le Immagini dell’Arte”, creando il progetto come responsabile artistico ideando e progettando gli interni dello spazio espositivo oggi sede del museo comunale della città. Nel 2008 crea un parco di scultura contemporanea nel bosco di Bossolasco, nasce Sentè d’Art.Lavora come art designer nella progettazione di spazi sia pubblici che privati. Nel 2010 e 2011 si dedica a mostre personali di pittura e scultura ed in collaborazione con Antonio D’Amico dà vita all’osservatorio delle arti per la Provincia di Cuneo in qualità di visual designer. Con la promozione del dipartimento culturale della città di Busca ha progettato una serie di conferenze dal titolo: il frutteto, il giardino e il bosco della creatività – Metafore sull’arte antica e contemporanea – per rispettare, fare, capire ed educare all’arte e alla creatività. 

Nel 2011 viene selezionato per la “Biennale” di Venezia per la cinquantaquattresima edizione nella prima sede a Torino nel museo delle Scienze e a Venezia come uno dei quaranta autori selezionati per l’Arte Sacra contemporanea. 

Il 2012 ed il 2013 sono stati interamente dedicati ai seguenti progetti artistici/fotografici: progetto fotografico: “La dea sacra”, progetto teatrale con Elena Serra (responsabile/artista/regista del Teatro Stabile di Torino) “Testori” .

Dal 2014 al 2015 lavora alla realizzazione dell'opera monumentale de “L’Angelo dell’Alta Langa”.

Nel 2015 fonda la "Libera Accademia d'Arte Novalia".

Attualmente si sta occupando di sculture monumentali per l’Italia e per l’Africa.

 

TORNA A DOCENTI